• Solarino. Minaccia la moglie con una bottiglia rotta. Ai domiciliari ventottenne somalo.

    Una lite con la moglie, le urla, poi il tentativo di farle del male, un colpo inferto con una bottiglia di vetro contro la donna e il successivo tentativo di ferirla con la stessa bottiglia, ma questa volta rotta, quindi particolarmente tagliente. Una scena di violenza che non è passata inosservata, ieri sera, per strada, in pieno centro abitato, a Solarino. Un uomo di 28 anni, Ibrahim Biriq, somalo, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di lesioni e minaccia a mano armata. Le urla della donna avrebbero attirato l’attenzione dei passanti. Immediato l’intervento dei militari dell’arma che stavano svolgendo il regolare servizio di controllo del territorio. I carabinieri, una volta raggiunto l’uomo, lo hanno disarmato. A Biriq sono stati concessi gli arresti domiciliari.

    image_pdfimage_print
  • freccia