CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Valle dell’Anapo, dopo l’emergenza è caccia alle responsabilità: esposto in Procura sul vasto incendio

valle anapo

I dubbi, purtroppo, sono pochi. L’incendio che ha devastato la valle dell’Anapo avrebbe origine dolosa. Piromani in azione a Pantalica, con le fiamme che per 4 giorni hanno “mangiato” ettari di macchia mediterranea. Il sindaco di Sortino, Enzo Parlato, responsabile anche dell’Unione dei Comuni Valle degli Iblei, sta predisponendo insieme ai legali un esposto da presentare in Procura. Una denuncia contro ignoti, sperando che le indagini possano portare all’identificazione di eventuali responsabilità. Anche nel coordinamento dell’emergenza.
Che qualcosa non abbia funziona a dovere è lampante. “Ma non prendetevela con i Forestali. Si sono battuti con noi, insieme ai vigili del fuoco ed ai volontari della protezione civile contro l’avanzata delle fiamme”, dice Parlato che punta diritto alla catena di comando. “Perchè non è stata disposta la realizzazione di vie tagliafuoco per impedire che le fiamme si propagassero? Perchè i ritardi negli interventi dall’alto con i canadair?”, si domanda il responsabile dell’Unione Valle degli Iblei.
Intanto, il deputato regionale Enzo Vinciullo, dopo un sopralluogo sui luoghi devastati dall’incendio, ha anticipato la volontà di chiedere alla Regione interventi straordinari. “Martedì depositerò un disegno di legge per aiutare quanti hanno subito danni gravissimi”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4