• Siracusa. Alla Fanusa i residenti si danno da fare. Lezioni civiche da esportare

    Niente contributi pubblici, ma tanta passione per il proprio territorio. Alle volte è più che sufficiente per cambiare volto ad un’area considerata periferica e quasi abbandonata. Le lezioni di educazione civica del comitato Terrauzza, Fanusa, Milocca aggiungono un altro capitolo. Cominciano una serie di interventi che dovrebbero concludersi entro maggio per migliorare la “vivibilità” dell’area. Residenti ancora una volta con le maniche tirare su e pronti a darsi da fare. Per l’allargamento del parchetto Oasi Fanusa e la prossima collocazione  di tre  attrezzature da gioco Comunali, oltre alla piantumazione di diversi arbusti. Per lo sbancamento di un’area incolta, con creazione di due terrazzamenti, che prenderanno il  nome di “Balconcini Fanusa”. E poi ancora pulizia del tratto di costa, rimozione differenziata dei rifiuti presenti, realizzazione di un’aiuola mediterranea rocciosa, rudimentali panchine in legno e zona relax.  “Tutto frutto della passione per il territorio che viviamo, vista anche  la condizione di abbandono e l’incapacità delle istituzioni a fare questi piccoli lavori che ,invece, diventano fondamentali per migliorare la qualità  della vita”, commenta il responsabile del comitato, Santuccio.

    freccia