• Siracusa. Mazzarrona, uomo precipita in mare: soccorso da una motovedetta

    Tragedia sfiorata per un uomo caduto in mare dalla scogliera che si trova tra le vie Luigi Cassia e Salvatore Nanna. A dare l’allarme è stato uno sportivo, intento a fare jogging, ma a differenza di altri, che avevano già attraversato quella zona, senza cuffie. Proprio questo gli ha permesso di sentire le grida d’aiuto dell’uomo, un quarantunenne siracusano, precipitato in acqua.
    Sul posto è intervenuta una motovedetta della Guardia Costiera, che lo ha soccorso utilizzando un salvagente anulare. Intervento complesso quello condotto, come spesso si rivelano quelli sotto-costa, con insidiosa risacca. L’uomo è stato condotto in un primo momento sul pontile di Santa Panagia, dove ha perso conoscenza.
    Successivamente è stato trasferito, a bordo di un’ambulanza del 118, al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I, dove adesso si trova ricoverato. Gli è stato riscontrato un principio di ipotermia, dovuto alla bassa temperatura dell’acqua (15/16 gradi), oltre a diverse escoriazioni. Il suo quadro clinico non risulterebbe grave.

    728x90
    freccia