• Noto. Inaugurato il centro distrettuale di cittadinanza, insieme 5 Comuni

    Inaugurato il centro distrettuale di cittadinanza del distretto socio-sanitario D46. Presenti al taglio del nastro il sindaco di Noto, Comune capofila, Corrado Bonfanti, il primo cittadino di Pachino, Roberto Bruno, di Avola, Luca Cannata, il vicesindaco di Portopalo di Capo Passero, Rossella Micieli, il commissario del comune di Rosolini, Filippo Gagliano, e il direttore sanitario dell’Asp 8 di Siracusa, Giuseppe Consiglio.
    Il centro distrettuale di cittadinanza, previsto nel piano di zona nell’ambito della legge 328/00, si trova in via Maiore 22, edificio che già in passato ha ospitato uffici comunali. A fare gli onori di casa il coordinatore del gruppo piano e dirigente del settore welfare del comune di Noto, Guido Serravalle, e la responsabile del centro distrettuale di cittadinanza, l’assistente sociale Giuseppina Ferlisi. All’interno del centro opererà uno staff qualificato con diverse figure professionali quali assistenti sociali, esperti in comunicazione, operatori di sportello e esperti informatici.
    “Questo Centro – ha detto Bonfanti, presidente del comitato dei sindaci del distretto D46 – fortemente voluto dalla mia amministrazione, che spinta propulsiva forte ha dato a tutte le attività del Distretto, è frutto del lavoro operato all’unisono con gli altri Sindaci. In questo periodo storico non si può più immaginare un’azione proficua senza unità di intenti ed all’unisono il nostro territorio devono lavorare all’unisono. Abbiano la convinzione che si sta partendo con un progetto ambizioso, teso a dare delle risposte concrete alla cittadinanza del nostro territorio”.
    Corrado Parisi

    freccia