• Siracusa. Teatro greco, verso gli spettacoli: nuova soluzione per proteggerlo senza coprilo

    A fari spenti, è partita la sperimentazione di una nuova “protezione” per il teatro greco di Siracusa. In previsione della stagione degli spettacoli classici, ogni anno viene allestita una sorta di “armatura” in legno per tutelare i gradoni dell’antica cavea che ospita per mesi migliaia di spettatori. Quella soluzione, però, finisce per “coprire” gran parte del teatro, per la delusione dei turisti in visita alla Neapolis e non solo per assistere agli spettacoli prodotti dalla Fondazione Inda.
    Proprio la Fondazione, in stretto contatto con la Soprintendenza, ha avviato la sperimentazione di un diverso sistema. Delle sedute sagomate a misura degli scaloni, alte circa 20 centimetri, con la parte superiore stampata con un effetto pietra e posate, sotto un apposito telo protettivo, direttamente sui gradoni. Migliora così l’impatto visivo senza intaccare la necessaria tutela del monumento. Insomma, pare un sistema capace di garantire le due esigenze primarie.
    Le prime indicazioni sembrano positive ma bisognerà attendere ancora qualche giorno prima che una decisione in merito al suo utilizzo o meno possa diventare definitiva.

    728x90_jeep_4xe
    freccia