• A Pachino isole ecologiche automatizzate per una differenziata h24 e in controllo

    Anche Pachino si da alla differenziata, in maniera ancora più decisa. Da lunedì 29 luglio la società che gestisce il servizio, la Dusty, inizierà la distribuzione del kit dei mastelli per le utenze domestiche.
    Le consegne verranno effettuate porta a porta per i residenti in città. Gli utenti che non si trovano in casa al momento del passaggio degli operatori Dusty, troveranno un avviso con il quale, muniti di tessera sanitaria, potranno recarsi all’isola ecologica per il ritiro del kit.
    I residenti delle contrade sono invitati a ritirare il kit di mastelli all’isola ecologica di via Pietro Mascagni, muniti di tessera sanitaria, tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle 7:00 alle ore 13:00.
    Anche i titolari di esercizi pubblici sono invitati a ritirare i carrellati utili alla differenziazione dei rifiuti all’Isola Ecologica di via Mascagni, presentando la tessera sanitaria (stessi giorni e orari).
    La Dusty ha implementato il servizio delle Isole ecologiche tra quelle “mobili” collocate a Piazza Stazione e nella piazzola della rotatoria d’accesso di Marzamemi, e quella “fissa” situata in Via Pietro Mascagni che, con orari e modalità diverse, potranno soddisfare le esigenze sia delle utenze domestiche, sia di quelle commerciali.
    Le isole ecologiche “mobili” situate in Piazza Stazione e all’altezza della rotatoria d’accesso della frazione marinara di Marzamemi (rotonda Feudo Ramaddini), sono automatizzate ed operative 24 ore su 24. Provviste di telecamere che monitorano il corretto conferimento, registrano eventuali attacchi vandalici.
    Sono mezzi che agevolano gli utenti a fare bene la raccolta differenziata, perché essendo automatizzati, sono dotati di strumentazione all’avanguardia che registra in tempo reale la quantità del rifiuto conferito e che, a operazioni concluse, stampa lo “scontrino” grazie al quale l’utente potrà verificare lo smaltimento avvenuto. Una certificazione utile per richiedere lo sgravio fiscale. Per poter conferire, è necessario registrare la tessera sanitaria.

    freccia