• A Siracusa meno reati e stranieri nei centri di accoglienza, “effetto del Decreto Sicurezza”

    A Siracusa reati in calo del 12% in questi primi mese del 2019, mentre gli stranieri ospitati nelle strutture di accoglienza sono diminuiti del 38%. A snocciolare i dati è il responsabile siciliano enti locali della Lega, Igor Gelarda. “Sono gli effetti del Decreto sicurezza voluto da Matteo Salvini”, spiega.
    In Sicilia, complessivamente, i reati sono diminuiti dell’8,9% rispetto al primo trimestre di un anno fa: -15,8% a Caltanissetta; -14% ad Agrigento; -2,1% a Catania; 10,3% a Enna; -12,5% a Messina; – 10,2% a Palermo; -9,3% a Ragusa; – 8,7 a Trapani.
    Sempre guardando a tutta la Sicilia, si riducono anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza. Erano 14.551 al 13 maggio 2018, sono diventati 8.342 al 13 maggio 2019 (-42,67%).
    “Il monitoraggio effettuato periodicamente dal Viminale su reati e accoglienza dà ragione alle scelte effettuate dal ministero dell’Interno”, commenta Gelarda. Dal Viminale pronto un Decreto Sicurezza Bis.

    728x90_jeep
    freccia