• “Allontanata” da Melilli, accolta al Viminale: il sottosegretario invita Loredana Torella

    Il Sottosegretario Carlo Sibilia ha invitato al Viminale l’ex segretaria generale del Comune di Melilli, definita dal procuratore di Siracusa “baluardo di legalità”. Il riferimento è al ruolo di vigilanza svolto all’interno della macchina amministrativa, ruolo che sarebbe emerso nel corso delle attività di indagine dell’operazione Muddica.
    “Le nostre leggi, come lo SpazzaCorrotti, servono proprio a fermare i delinquenti che usano la cosa pubblica per affari privati con la criminalità organizzata. Oltre che con le leggi, dobbiamo supportare la legalità ogni giorno. Le porte del Viminale sono aperte per Loredana”, ha detto Sibilia, riferito a Loredana Torella.
    La storia del segretario comunale è arrivata direttamente all’attenzione del Sottosegretario Carlo Sibilia che martedì 19 febbraio riceverà la Torella al Viminale per far luce sull’accaduto. “Le istituzioni – conclude Sibilia – non devono lasciar solo chi agisce nel terreno della liceità e nell’interesse dello Stato e dei suoi cittadini. Sarò felice di incontrarla per saperne di più e studiare insieme misure in favore della legalità negli enti locali”.

    freccia