• L’opposizione chiede le dimissioni del sindaco di Melilli: “Comune non sia ostaggio”

    All’indomani dell’interrogatorio di garanzia del sindaco di Melilli, Peppe Carta, l’opposizione chiede le dimissioni del primo cittadino. “E’ una decisione che lo metterebbe nelle condizioni di difendersi pienamente dalle accuse, evitando ricadute sul Comune di Melilli”, spiegano i consiglieri Salvo Sbona, Pierfrancesco Scollo, Crocetta Quadarella e Pippo Sorbello. Dopo aver segnalato alcune “anomalie” in Consiglio comunale si dicono adesso pronti a nuove denunce, perchè la vicenda emersa sarebbe – a loro dire – la punta di un iceberg “con altre zone d’ombra”.

    image_pdfimage_print
  • freccia