• Arrestati due ucraini, presunti scafisti: uno è positivo al covid, messo in quarantena

    Uno dei due ucraini arrestati dalla Polizia perchè ritenuti gli scafisti del recente sbarco di migranti a Punta Izzo (Augusta) è risultato positivo al covid. L’uomo è stato posto in quarantena subito dopo l’esito del test.
    Secondo l’accusa, i due ucraini sarebbero stati al timone della barca a vela – verosimilmente partita dalla Turchia – ed approdata l’altro giorno sulle coste di Augusta. L’imbarcazione trasportava 53 migranti, anche loro sottoposti a screening attraverso tampone rapido. Gli stranieri sono principalmente di nazionalità iraniana e irachena. Sono stati trasferiti in due centri di accoglienza.

    foto archivio

    freccia