• Assembramenti e norme anti-covid: multati 4 locali pubblici, sanzioni per 10 mila euro

    Controlli a raffica nei locali pubblici di Siracusa e provincia. La polizia ha avviato una serie di attività di contrasto al diffondersi della pandemia, come disposto dal questore.
    Particolare attenzione al rispetto dell’obbligo di mascherina e al divieto di assembramento. I controlli hanno riguardato, tuttavia, anche le condizioni igienico-sanitarie dei locali e il rispetto delle prescrizioni del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza.
    Sono stati controllati a Siracusa e ad Avola, nei luoghi maggiormente frequentati dai giovani, 21 locali tra ristoranti, pizzerie e pub.
    Ad Avola sono stati sanzionati i gestori di quattro locali (due bar e due ristoranti) per oltre 10.000 euro e sono state controllati 53 avventori.
    Le contestazioni degli agenti della Polizia di Stato si sono concentrate in particolare sulle inosservanze riguardanti gli assembramenti nei pressi dei locali, l’assenza degli avvisi scritti in materia anti covid e le violazioni delle norme sulla corretta somministrazione di alimenti e bevande e sulle verifiche circa la salubrità dei luoghi e dei cibi.

    freccia