• Atti sessuali con una minorenne commessi a Ferla, arrestato nel Lazio un 26enne

    Arrestato un 26enne ritenuto responsabile di atti sessuali su una minore affetta da ritardo cognitivo. La vicenda è accaduta a Ferla e grazie ad una articolata attività investigativa svolta dai Carabinieri di Augusta e diretta dal sostituto procuratore Stefano Priolo, si è arrivati all’arresto del presunto autore, rintracciato in un Comune alla periferia di Roma.
    L’indagine è scattata dietro la segnalazione di “strane attenzioni” rivolte da un uomo alla figlia della propria convivente. I carabinieri, in un’occasione, sono riusciti ad entrare nell’abitazione dove i tre convivevano ed hanno sorpreso l’uomo mentre si faceva accarezzare dalla ragazzina, seduti su un divano. Alla vista dei militari è scattato in piedi, cercando di spiegare la situazione senza però convincere i carabinieri.
    Accertare dagli investigatori anche che l’uomo sui social avrebbe fatto parte di vari gruppi composti da minorenni. E’ stato accompagnato in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

    freccia