• Augusta. Appalto Pulizie Marina Militare: "Fondi suppletivi a luglio"

    Potrebbe esserci uno spiraglio nella vertenza che riguarda l’appalto pulizie nella base della Marina Militare di Augusta. L’incontro tra i rappresentanti della Intesa Fp, con Giuseppe Piccione in testa e il contrammiraglio Nicola De Felice, comandante marittimo in Sicilia, alla presenza di una delegazione di lavoratori non lascia spazio a slanci di entusiasmo, ma concede una prospettiva, secondo quanto spiegano gli esponenti del sindacato. Nonostante le rassicurazioni fornite nel corso di un vertice a Roma, sembra che il promesso incremento dei fondi per l’appalto pulizie nelle sedi della Marina in Sicilia non possa essere imminente. “Un’assegnazione suppletiva potrebbe arrivare a luglio- prosegue Piccione- ma è ovvio che fino a quando non vedremo qualcosa di concreto non potremo essere sereni. Permane, dunque, lo stato di agitazione per una situazione paradossale e incresciosa”. L’organizzazione sindacale chiede, adesso, l’intervento della magistratura per appurare “le responsabilità di scelte scellerate. Non si può pensare che il danno arrecato ai lavoratori possa essere ignorato o cancellato”

    freccia