• Augusta. Armi e munizioni, un anno nella casa di lavoro del carcere per un sorvegliato speciale

    Agenti del Commissariato di Augusta hanno eseguito, su disposizione del Magistrato di Sorveglianza di Siracusa, una misura di sicurezza personale detentiva di un anno presso la casa di lavoro di una struttura carceraria, nei confronti di un uomo di 67 anni residente ad Augusta.
    L’odierna misura di aggravamento, rispetto alla libertà vigilata cui era destinatario l’uomo, è dovuta alle numerose segnalazioni effettuate da parte degli uomini del Commissariato di Augusta e alla denuncia all’Autorità Giudiziaria avvenuta a seguito di perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione dello stesso che consentiva di sequestrare armi, munizioni e materiale per il confezionamento della droga.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia