• Stop al blocco alle autobotti da e per Isab Sud, spiragli per i lavoratori Saldo Costruzioni

    Rimosso il rallentamento davanti alla portineria autobotti dell’Isab Sud, il cosiddetto varco carico via terra. Dalla serata di ieri era ripreso il presidio dei lavoratori della Saldo Costruzioni che lamentano il mancato pagamento di 4 mesi di stipendio e delle tredicesime 2013 e 2014. La decisione di sciogliere il presidio permanente è arrivata al termine dell’incontro di questa mattina nella sede provinciale di Confindustria con i sindacati e i rappresentanti di Isab. Le parti si sono date nuovo appuntamento per domattina, intanto si gettano le base per risolvere il problema dei 36 lavoratori rimasti senza lavoro dopo il licenziamento di dicembre.
    “Alla disponibilità mostrata dai lavoratori – hanno commentato all’uscita da Confindustria Paolo Sanzaro, segretario generale della UST Ragusa Siracusa, e Gesualdo Getulio, segretario generale della FIM Cisl territoriale – deve adesso corrispondere la buona volontà delle aziende interessate. I lavoratori coinvolti attendono da troppi mesi i loro stipendi e hanno bisogno di una risposta chiara sulla loro ricollocazione nel mondo del lavoro.
    Domani saremo nuovamente al tavolo di Confindustria, certi che questa giornata sarà servita a risolvere una questione delicata”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia