• Siracusa. Blocco pensioni, Cgil pronta alla mobilitazione: "Subito i rimborsi"

    La Cgil pronta alla mobilitazione per spingere il Governo a rispettare la sentenza della Corte Costituzionale sulla perequazione delle pensioni oltre i mille 450 euro lordi al mese. Lo annunciano a chiare lettere il segretario generale provinciale, Paolo Zappulla e la segretaria dei pensionati, Lucia Lombardo. “Le discussioni e i distinguo di molti esponenti del Governo- osservano i due esponenti del sindacato- sull’applicazione della sentenza della Corte Costituzionale, stanno ingenerando confusione, che rischia di offuscare le giuste aspettative di chi è stato penalizzato da una legge iniqua, la Fornero, che ha colpito in primo luogo pensionati e lavoratori, allungando l’età pensionabile dall’oggi al domani , a discapito delle giovani generazioni”. Zappulla e Lombardo ribadiscono che “la Corte Costituzionale ha stabilito che il blocco della perequazione delle pensioni oltre tre volte il minimo Inps è incostituzionale”. Per la Cgil questo deve costituire “un monito per il Governo, a cui riproponiamo- concludono i due rappresentanti della sigla sindacale- la necessità del confronto con le parti sociali”.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia