• Brucoli. Soccorsa e salvata caretta-caretta in difficoltà: aveva un amo nel cavo orale

    Una caretta-caretta in difficoltà è stata soccorsa a Brucoli dagli uomini della Guardia Costiera di Augusta. Allertati da un passante, hanno prelevato l’esemplare (dal carapace lungo 25 centimetri e dal peso di circa 5,5 kg) in difficoltà a causa della presenza di un amo da pesca nel cavo orale.
    Dopo avere stabilizzato la tartaruga, è stata consegnata al personale dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia, con sede a Palermo. Qui verrà estratto l’amo e si seguirà l’animale fino al suo pieno recupero prima di reimmetterlo nel suo naturale habitat marino.

    freccia