• Calcio a 5, domani sera il derby Maritime-Meta e i megaresi devono quasi sfatare un tabù

    Domani sera in anticipo per la massima serie di calcio a 5 sarà derby Maritime Augusta-Meta Catania. Esattamente un girone fa, il derby siciliano regalò la prima delusione in campionato al Maritime, in realtà il secondo stop di fila sempre per mano di un Meta ok in Coppa Divisione qualche giorno prima. Un girone dopo, la squadra di Everton Batata è sempre sopra quella di Samperi, ma il trend non è affatto positivo. In casa del Came Dosson è arrivata la seconda sconfitta nelle ultime tre gare di regular season per i megaresi, la terza considerando lo scivolone con la Lazio che è costato la Final Eight di Coppa. Una discontinuità di risultati assolutamente da evitare, perché uno dei posti da testa di serie ai playoff è a forte rischio di questo passo, perché i “cugini” sono in forma e col morale alto.

    Al “Palajonio”, dunque, una sfida che si prepara da sola e che dallo scorso anno caratterizza e alimenta le emozioni infinite del futsal sull’asse Augusta-Catania. Spazio all’esperienza di chi può incidere su qualsiasi parquet, alle intuizioni di Leo Simi e agli strappi di Pica-Pau, nonché ai gol di Manoel Crema e Xuxa Zanchetta. Sarà, però, anche e soprattutto la gara del PalaJonio, che risponderà presente e in grande stile, come promette la tifoseria biancoblu, intenzionata a dare il suo supporto per superare insieme il momento non positivo in termini di risultati e proiettarsi al meglio al finale di stagione. I precedenti, in gara ufficiale, recitano quattro vittorie del Maritime contro le due della Meta in sei match tra Serie A2, Coppa Italia di Serie A2, Coppa della Divisione e Serie A, mentre sarà il quarto confronto al PalaJonio.

    image_pdfimage_print
  • freccia