• Calcio. Allievi regionali, pareggio amaro per il Real Siracusa

    La vittoria sembrava ormai quasi fatta, ma il finale ha riservato una brutta sorpresa ai siracusani. Pareggia la San Pio a tre minuti dalla fine e sfuma la vittoria. Pessime le condizioni di “Zia Lisa”. Gli aretusei scivolano dal terzo al quarto posto nella classifica del campionato Allievi Regionali a una giornata dalla fine delle ostilità.
    Il tecnico Gallo conferma la stessa formazione che ha battuto il Belpasso con D’Agostino in difesa e Rizza e Maieli in avanti. Otto minuti di gioco e gli ospiti sono già in vantaggio. Bonanno viene atterrato in area da Condorelli e l’arbitro indica il dischetto. Maieli si fa respingere il titolo ma Longo fa ripetere tra le proteste dei locali. Al secondo tentativo l’attaccante fa centro. Maieli pericoloso anche al 19’ con una poderosa azione personale sulla destra interrotta solo dall’uscita bassa del portiere. Al 25’ Russo crossa basso per Bonanno, che si coordina ma non trova la porta anche a causa di una zolla di troppo che non gli consente di colpire bene la sfera. Finale di tempo tutto per i padroni di casa. Prima Castelli impegna Fichera, che respinga il suo diagonale; poi il colpo di testa di Castelli da pochi metri termina alto e infine Monteforte, lanciato in verticale, supera il portiere avversario in pallonetto, ma non trova la porta.
    Il secondo tempo vede partire meglio il Real, pericoloso al 3’ con Maieli, che si presenta solo davanti al portiere, si allarga e tenta poi la battuta, ma colpisce debolmente e Dovara respinge. Clamorosa, poi, l’opportunità capitata a Rizza, che si inserisce con i tempi giusti su un cross di Anselmo, ma spedisce alto di destro. Bonanno, uno dei migliori, prova la conclusione dalla distanza, palla fuori di poco. Al 18’ il San Pio sfiora il pari con la traversa colpita di testa da Monforte, ma al 26’ è ancora il Real ad andare vicino al raddoppio, ancora con Rizza che, imbucato da Bonanno, calcia in modo fiacco e il portiere si oppone senza difficoltà. Al 37’ la doccia gelata con il gol di Castelli che, di testa, supera Fichera su cross da destra. Per il Real Siracusa sesto risultato utile consecutivo ma il pari di Catania ha un retrogusto amaro.

    728x90
    freccia