• Calcio, Eccellenza. Il Siracusa vince ma lo Scordia non si ferma e resta primo

    Il Siracusa torna alla vittoria, di forza e di rabbia contro il Rosolini impelagato nei bassifondi. Al Consales finisce 3-1 con le reti di D’Agosta e il doppio Mascara. A seguire la squadra di Anastasi una nutrita rappresentanza di supporter azzurri, polemicamente in silenzio per i primi 45 minuti. Insomma, la pace non è ancora fatta dopo la delusione per il sorpasso in vetta subito con il traguardo ormai in vista.
    Lo Scordia continua a vincere. E con un’Igea Virtus a sorpresa fermata dalla San Pio e pertanto fuori dalla speranza di un posto nei play-off, l’ultima giornata può diventare una passeggiata per la capolista, attesa proprio dai messinesi ormai senza stimoli e obiettivi.
    Il Siracusa è costretto a “consolarsi” con l’accesso ormai quasi matematico alla fase nazionale degli spareggi promozione. Cosa che, però, mitiga appena l’amarezza per il tesoretto dilapidato nelle ultime partite del girone di ritorno.

    728x90
    freccia