• Calcio, Serie D. Roccella-Siracusa, per Sottil scelte obbligate tra infortuni e squalifiche

    Il Siracusa si prepara per la trasferta di domenica, in Calabria. Senza gli infortunati Savanarola e Marino, con Gallon e Baiocco squalificati scelte quasi obbligate per Sottil che ha provato varie soluzioni durante gli 80 minuti di rifinitura.
    Orefice, dopo il lavoro differenziato dei giorni scorsi, si è riaggregato al gruppo, ma non sarà disponibile. Questo l’elenco dei convocati: Viola, D’Alessandro, Porcaro, Santamaria, Vindigni, Chiavaro, Barbiero, Dentice, Marghi, Palermo, Giordano, Spinelli, Trofo, Catania, Longoni, Sibilli, Dezai, Arena, Ricciardo, Boscarino.
    “Settimana difficile dal punto di vista degli infortuni – ha spiega il tecnico- ma siamo pronti per questa gara determinante per il nostro cammino. Abbiamo il nostro modulo, con eventuali varianti e deciderò all’ultimo come partire. Il Roccella è un avversario fisico, dovremo giocare in velocità per scardinare la loro ostica difesa. Hanno Dorato in avanti che è il capocannoniere del girone e altre buone individualità”. Anche in Calabria gli azzurri avranno il sostegno dei tifosi. “E’ molto importante avere la nostra gente vicina- spiega Sottil- i ragazzi e il sottoscritto ci tengono molto, sentiamo il loro attaccamento. Per chi ha giocato a calcio sono sensazioni uniche, ci daranno una grande carica”
    Chiusura dedicata ai continui posticipi delle dirette concorrenti alla vittoria finale. “Per noi non conta nulla- conclude l’allenatore azzurro- sappiamo quello che dobbiamo fare, dobbiamo vincere e basta. Pensiamo solo a noi stessi e vogliamo rimanere concentrati sull’obiettivo”.

    freccia