• Calcio, Serie D. Siracusa condannato a vincere con l'Agropoli

    Domenica al De Simone il Siracusa chiede strada all’Agropoli. Ancora assenti Palermo, a letto con l’influenza, e Gallon alle prese con la riabilitazione per i postumi del trauma distorsivo al piede destro.
    Andrea Sottil, al termine della rifinitura, ha convocato i seguenti calciatori: Viola, D’Alessandro, Marino, Barbiero, Dentice, Santamaria, Chiavaro, Vindigni, Orefice, Trofo, Baiocco,Giordano, Sibilli, Arena, Ricciardo, Catania, Longoni, Porcaro, Marghi, Savanarola, Spinelli, Dezai.
    “Siamo condannati a vincere- ha detto in conferenza Sottil- perché dobbiamo raggiungere l’obiettivo. Veniamo da un ottima vittoria su un campo difficile, i successi fanno bene alla testa e all’umore. Scenderemo in campo motivati, contro un avversario organizzato, ostico, che viene da una serie positiva e che dobbiamo rispettare. Aver vinto a Palmi è stato fondamentale, ci siamo imposti su un campo bruttissimo contro avversari che hanno fatto dell’agonismo la loro arma migliore. I ragazzi sono stati bravi ad interpretare la gara e portare a casa i tre punti .Sotto il profilo della convinzione è stata una prestazione da “maschi”. Turn over ? Non credo, la condizione fisica sta crescendo rispetto a prima. Tutti stanno bene, e voglio dare continuità ed equilibrio al nostro assetto tattico”.

    728x90
    freccia