• Calcio. Vince il Canicattini, ma la squadra di calcio a 5 continua a soffrire

    Sospiro di sollievo dopo le ultime giornate di sofferenza in casa del Città di Canicattini calcio.
    Nonostante la sconfitta di misura per la squadra a 5, la prestazione dei ragazzi è al di sopra delle aspettative di mister Petrolito. Rosa al completo dopo il recupero degli infortunati e  rientro degli squalificati degli incontri precedenti. Buona prestazione, quindi con il Futsal Rosolini, in testa alla classifica in condominio con il Real Palazzolo. Da rimarcare le reti messe a segno da Fazzino e La Rosa ma soprattutto il lavoro svolto dall’estremo difensore Liistro, prezioso nel proteggere la porta dei canarini. Una vittoria invece per la formazione a 11 di mister Randazzo, che finalmente mette
    a segno 3 punti contro il Pro Ragusa.
    Diverse occasioni sprecate dai giocatori iblei, come il palo colpito da Sammito su
    punizione, o Raeli in area che non riesce a centrare la porta pur essendo a due passi.
    Al 53’però è rigore per i giallorossi e ci pensa Giuseppe Cultrera a sbloccare il
    risultato. Nel recupero i ragusani diventano pericolosi in due momenti ma il portiere
    D’Urso salva il risultato che si rivela positivo per la formazione canicattinese.
    “Un esito atteso da alcune giornate-queste le parole di Randazzo-che sicuramente fa
    ritornare tra le nostre fila quel poco di serenità per riprendere a lottare e credere
    ancora che il prosieguo del campionato sia per noi più soddisfacente. Una partita
    sofferta, ma che i miei ragazzi hanno saputo giocare nonostante un pizzico di sfortuna
    non abbia permesso loro di mettere a segno un numero maggiore di reti. Adesso
    cerchiamo di guardare con positività alle prossime sfide, consapevoli sempre dei
    nostri limiti ma intenzionati a volerli superare”

    728x90_jeep_4xe
    freccia