Carnevale storico di Avola, un fiume umano in piazza Umberto per un'edizione record

 Carnevale storico di Avola, un fiume umano in piazza Umberto per un'edizione record

Si avvia verso la conclusione anche il Carnevale di Avola. Ed i numeri sono da record per questa sessantesima edizione. Più che soddisfatta la sindaca, Rossana Cannata. “Il Carnevale storico avolese è un tripudio di colori, luci ed emozioni, un evento straordinario che lascia a bocca aperta per la sua bellezza e vivacità. Maestosi carri accompagnati da allegri gruppi mascherati, spettacoli luminosi e discoteca la sera hanno coinvolto grandi e piccini in un turbine di allegria e divertimento. E ancora, presenze e risultati di eccezionale livelli con la presenza di maestosi carri che superano ogni aspettativa. E non è finita”.
Le immagini del fiume umano lungo viale Lido e in piazza Umberto I, con migliaia di mascherine e travestimenti originali e colorati, entrano nell’album dei ricordi della manifestazione. Grandi e bambini hanno partecipato all’edizione 60 della manifestazione, dopo due anni di rinvio causa covid.
Domani gli ultimi appuntamenti: ancora sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati poi le esibizioni di Vincenzo Loreto e de I Falsi d’Autore con la presenza di Diego Caltabiano, la madrina Miss Eleganza e Showgirl Chiara Esposito. Lo spettacolo di luci, discoteca in piazza, la premiazione e a mezzanotte in punto il rogo di Re Carnevale e appuntamento all’edizione 2024.
Ieri, invece, oltre ai 12 carri in concorso, i gruppi mascherati, coriandoli e stelle filanti mentre sul palco il cabaret con Adriano Canonico e Mariuccia Cannata. Ospite della serata l’idolo dei giovanissimi Shade che ha fatto scatenare una piazza gremita prima di lasciare spazio a Rock Aro dj.
“I nostri artigiani carristi, con grande passione e sacrificio – conclude il sindaco Cannata – hanno dimostrato la passione e l’impegno superando ogni aspettativa. Insomma, il Carnevale storico avolese è un’esperienza che va necessariamente vissuta per immergersi completamente nella magia e nel divertimento”.

 


Potrebbe interessarti