Controlli dei Nas nelle case di riposo in Sicilia, sospesa attività a Siracusa

 Controlli dei Nas nelle case di riposo in Sicilia, sospesa attività a Siracusa

L’attività di una casa di riposo di Siracusa è stata sospesa dai Nas. Al termine dei controlli è emersa la mancata iscrizione all’albo comunale. Non solo, i carabinieri dell’Antisofisticazioni hanno anche verbalizzato l’assenza di procedure di autocontrollo. La struttura, del valore di 350mila euro, è stata sanzionata per complessivi 2mila euro.
I controlli dei Nas, estesi anche alla provincia di Catania, hanno portato alla denuncia dei titolari di due residenze per anziani per aver detenuto farmaci scaduti; sequestrate in totale 52 confezioni di medicinali per un valore di circa mille euro. Nella provincia di Trapani è stato segnalato all’autorità amministrativa e sanitaria il legale responsabile di una struttura per aver ospitato 18 persone in numero superiore a quello autorizzato.
Nella provincia di Agrigento è stato denunciato il legale responsabile di una casa di riposo per aver abusivamente adibito un locale semi-interrato a spazio lavorativo, senza autorizzazione e senza le necessarie verifiche sanitarie sulla salubrità del luogo.

 


Potrebbe interessarti