• Covid e contagi: via ai controlli anti-assembramenti disposti dalla Prefettura

    Via a controlli rafforzati nelle località e nei luoghi a maggiore rischio di assembramenti. Da Marzamemi ad Augusta, passando per Noto, Siracusa e tutti gli altri centri della provincia. Lo ha disposto il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza, riunitosi questa mattina in Prefettura a Siracusa. “Confidiamo comunque nel senso di responsabilità dei cittadini”, ha detto il prefetto Giusi Scaduto presentando la nuova misura, necessaria dopo l’impennata dei contagi ed una denunciata (dai sindaci, ndr) irresponsabilità diffusa tra la popolazione relativamente alle misure anticovid.
    “Rimane alta la soglia di attenzione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Siracusa, riunitosi oggi 8 agosto 2020, sulle misure di contenimento della diffusione del contagio da Covid-19”, si legge nella nota diffusa dopo il vertice con i responsabili delle forze dell’ordine.
    Ieri il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che ha ribadito
    l’obbligo di usare mascherine nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico e,
    comunque, quando non sia possibile garantire il mantenimento della distanza di sicurezza.
    Anche in provincia di Siracusa, è costante il monitoraggio del fenomeno da parte dell’Asp e della Prefettura, con il coinvolgimento dei sindaci e delle forze di polizia.
    Da questo fine settimana, intanto, inziano i controlli rafforzati nei luoghi della movida siracusana.

    freccia