• Covid nel siracusano, report settimanale: la più alta incidenza a Melilli, zero casi in sei comuni

    Sono stati 280 in 7 giorni, dal 4 al 10 Ottobre, i casi di soggetti positivi al Covid-19 in provincia di Siracusa, con un’incidenza pari al 72,45 su 100 mila abitanti.

    I dati emergono dal report regionale, da cui emerge anche una “classifica”, nei singoli territori relativa all’incidenza settimanale comune per comune.

    Nel distretto di Augusta, Melilli registra in sette giorni 43 casi, con incidenza 322.22 per 100 mila abitanti (nei sette giorni). E’, quindi, nel territorio provinciale, il Comune con la più alta incidenza. Questo potrebbe anche comportare eventuali decisioni relative a misure di contenimento aggiuntive. Francofonte, invece, diventa il secondo comune nel territorio, con 22 casi e un’incidenza 185.70. Cassaro, nonostante l’unico positivo, in rapporto alla popolazione raggiunge un’incidenza pari a 137.74 ed è quindi il terzo comune. A Floridia, incidenza 113.54 con 24 positivi nella settimana considerata. A seguire, Avola, 34 casi con incidenza 111.50.  Il capoluogo segue con 90 positivi e 76.21 di incidenza.

    Con 25 casi, Augusta si ferma, invece, ad un’incidenza di 72.48 sui 100 mila abitanti e i sette giorni presi come riferimento. Poi Solarino con 5 casi e incidenza 65.64, Pachino, 12 casi e incidenza 55.24, Sortino con 4 casi e incidenza 48.05. A Priolo, registrati 4 positivi e 34.76 di incidenza. Nonostante un numero più alto di casi, Noto ha un’incidenza minore, 33.70 con 8 positivi.  Uno il caso di Portopalo e 26.22 l’incidenza. A Lentini incidenza 22.81 con 5 casi mentre a Carlentini, 5.93 con un caso nei sette giorni e in rapporto ai 100 mila abitanti.

    Nessun caso nei 7 giorni presi in considerazione a Buscemi, Canicattini, Buccheri, Palazzolo, Ferla e Rosolini.

    freccia