• Immigrazione e pandemia: mezzo milione dalla Regione ad Augusta

    Mezzo milione al Comune di Augusta per l’emergenza immigrazione in periodo di pandemia. L’assessorato regionale delle Autonomie Locali ha stanziato due milioni per Augusta, Lampedusa, Linosa, Pozzallo e Porto Empedocle. Si tratta di una riserva introdotta dalla legge di stabilità regionale n. 8/2018, rispetto alla quale la somma in questione sarà così erogata: 1,2 milioni in questo esercizio finanziario e 800 mila euro nel 2021. Sarà erogato un primo 60 per cento a titolo di anticipazione e dopo la rendicontazione, il saldo dell’ulteriore 40 per cento. Intanto è stato completato l’iter per la concessione dei contributi alle Unioni dei Comuni per il 2019. Si tratta di 1.200.945 euro, somma in parte cofinanziata dal Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Viminale. Il contributo verrà concesso a 21 Unioni di Comuni e sarà erogato previa verifica della regolare rendicontazione dei contributi concessi negli anni precedenti.
    “In entrambi i casi- commenta l’assessore Bernadette Grasso- si tratta di una boccata d’ossigeno che mira a dare ristoro, specie alle zone in cui il flusso migratorio rischia di provocare un cortocircuito sociale prima ancora che istituzionale, sia a causa degli sbarchi incontrollati che per l’emergenza sanitaria da Covid-19 “.

    freccia