• Esenzione vaccini, medici denunciati a Catania: “A Siracusa non risultano anomalie”

    Non passa inosservata la notizia del deferimento all’autorità giudiziaria di quattro medici operanti in provincia di Catania, nell’ambito di indagini dei Nas sul rilascio di esenzioni dalla vaccinazione Anti-Covid-19 e la relativa emissione di Green Pass per soggetti non vaccinati.

    In provincia di Siracusa non risultano analoghe verifiche in corso e non ci sarebbero nemmeno segnalazioni relative a casi potenzialmente anomali.

    Il responsabile della Fimmg, la federazione dei medici di medicina generale, Riccardo Lo Monaco entra nel merito di quelle che sono le regole da seguire.

    In provincia di Catania i carabinieri hanno sottoposto a controllo gli Hub vaccinali . L’attenzione è stata estesa sulla documentazione sanitaria non ancora evasa, presentata da numerosi
    cittadini che hanno chiesto l’esenzione alla vaccinazione, corredata da certificazioni mediche non
    rilasciate da Medici Vaccinatori secondo le vigenti disposizioni emanate dal Ministero della Salute,
    bensì da Medici di Medicina Generale e sanitari liberi professionisti che non operano nell’ambito
    della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 nazionale.
    Solo i Medici certificatori dei Centri Vaccinali HUB, sulla base di specifiche condizioni cliniche
    documentate, possono esentare alla vaccinazione i richiedenti, anche temporaneamente.
    I Medici denunciati, invece, rilasciavano gli esoneri alla vaccinazione certificando che i loro pazienti
    potevano “essere ammessi in qualunque ambiente di vita e di lavoro, non presentando, e non
    presentasse sintomi o segni di malattie infettive o contagiose in atto.

    “In effetti- racconta Lo Monaco- durante il consiglio regionale della federazione, che nei giorni scorsi si è tenuto on ine, i colleghi di Catania hanno riferito di essere a conoscenza di verifiche in corso affidate ai Nas. Solo i medici vaccinatori possono avere le credenziali per rilasciare questo tipo di documentazione. Chi non è vaccinatore, invece, può solo certificare che il paziente “x” è affetto da una certa patologia e pertanto sconsigliare la vaccinazione. Questo documento non ha, da solo, nessun valore e non consente di accedere al sistema”.

    L’ipotesi di Lo Monaco è che i controlli scattino nel caso in cui il numero di esenzioni rilasciate dallo stesso medico appare spropositato rispetto alla media. “In provincia di Siracusa non ci risulta nulla di simile- ribadisce il medico – Seguiamo tutte queste vicende, ovviamente, ma non riguardano la provincia”.

    freccia