• Fenicotteri rosa alla Riserva Saline di Priolo: 104 inanellati, adesso sarà possibile seguirne i viaggi

    Proseguono le attività scientifica nella Riserva Naturale Saline di Priolo. Oltre a momenti di approfondimento, come il convegno del 25 luglio, con la Centale Enel Archimede sul tema  “La conservazione delle aree umide del Mediterraneo- Un ponte fra Europa e Africa”, giovedì un centinaio di volontari si sono dedicati all’inanellamento dei pulli di fenicottero . Ne sono stati inanellati 104. Ciò vuol dire che , posti gli anelli colorati, anche grazie all’Ispra, i fenicotteri rosa proseguiranno il loro percorso, che sarà possibile seguire, ricostruendone la storia nel momento in cui torneranno “a casa”. Intanto la riserva conta adesso delle specie fino ad oggi mai censite. Si tratta della martora e dell’istrice. “Sono state giornate intense- spiega Fabio Cilea, direttore della riserva- ma certamente ricche di soddisfazioni. Un ringraziamento va a tutto lo staff (la riserva è gestita dalla Lipu) per la buona riuscita dell’operazione”.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia