• Floridia e Augusta scelgono i loro nuovi sindaci: Carianni vs Burgio e Gulino vs Di Mare

    La resa dei conti a Floridia ed Augusta. Oggi e domani, i cittadini dei due Comuni tornano al voto per la scelta del loro nuovo sindaco. Ballottaggio a Floridia tra Marco Carianni, che al primo turno ha riportato il 26,1 per cento delle preferenze e Salvo Burgio, che ha ottenuto il 17,2 per cento dei voti. Ad Augusta, invece, lo scontro è tra Pippo Gulino e Giuseppe Di Mare. Gulino ha avuto il 31, 4 per cento delle preferenze al primo turno, mentre Di Mare, il 27,1.

    Seggi aperti oggi fino alle 22 e domani dalle 7 alle 14. Subito dopo, partiranno le operazioni di spoglio da cui verranno fuori i nomi dei due nuovi primi cittadini.

    I dati sull’affluenza saranno resi noti alle 12,30, alle 19,30 e alle 22,30 di oggi. Unico momento, invece, domani, alle 15,30 con il dato definitivo.

    A Floridia sono chiamati al voto 20.073 elettori. Carianni è  sostenuto dalle due liste civiche “Progetto Floridia” e “Floridia futura”. Burgio, invece, contra sulle liste “Cambiala”, “Ora – Sicilia al centro” e “Riparti Floridia”. Al primo turno l’affluenza è stata del 59,79 per cento. Hanno votato, dunque, 12.002 floridiani.

    Ad Augusta, Pippo Gulino ha riportato al primo turno 6.155 voti. Rispetto alle coalizioni originarie, lo sostengono anche  “Attiva mente”  e “Democratici e progressisti”, prima a sostegno dell’ex sindaco Massimo Carrubba.

    Giuseppe Di Mare ha ottenuto al primo turno 5.313 preferenze. Con lui : “100 per Augusta”, “Destinazione futuro”, “CambiAugusta”, “C’è un futuro per Augusta”. A sostegno di Di Mare figura anche “Azione”, che vede come massimo esponente in provincia il sindaco di Siracusa, Francesco Italia.

    freccia