• Fuori pericolo la 24enne in Rianimazione dopo l’incidente in viale Tica

    Non è più in pericolo di vita la ragazza siracusana di 24 anni vittima sabato di un incidente stradale in viale Tica. I medici del policlinico di Catania, dove è ricoverata in Rianimazione, stanno per sciogliere la prognosi sulla vita. E’ sveglia, non accusa deficit cognitivi e respira da sola. Ha superato le ore critiche, dopo la prima operazione al braccio al Cannizzaro di Catania, dove era stata trasferita dopo essere stata stabilizzata all’Umberto I di Siracusa.
    Rimane comunque ancora ricoverata in Rianimazione. Ed è probabile che debba essere sottoposta ad ulteriori interventi di chirurgia plastica al braccio. E’ ancora presto per valutare se accuserà limitazioni nella mobilità dell’arto che, nell’incidente, è rimasto incastrato tra la ruota della moto, il parafango e la marmitta con una torsione innaturale di diversi gradi.
    L’incidente è avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsa. La 24enne era a bordo di una moto di grossa cilindrata, seduta come passeggera. Sarebbe caduta all’indietro, finendo incastrata con il braccio.

    Foto: la moto la notte dell’incidente

    728x90_jeep
    freccia