• Siracusa. Furto di cavi in rame, da venerdì 50 famiglie senza corrente

    Un nuovo furto di conduttori in rame e Tremilia è letteralmente al buio. Da venerdì scorso una cinquantina di famiglie hanno avuto la sgradita sorpresa di ritrovarsi “tagliate” fuori dalla normale fornitura elettrica. Immediate le denunce e le segnalazioni ad Enel Energia che, però, prima di giovedì non inizierà i lavori di sostituzione di quanto rubato.
    E per le famiglie della zona l’incubo di una settimana da vivere senza possibilità di usare i climatizzatori, ricaricare il telefono, lavare i panni. “Ma come si può? E’ disumano abbandonare delle famiglie così. Ci sono anche bambini ed anziani”, si sfogano a più voci alcuni residenti. La speranza era affidata ad un gruppo elettrogeno piazzato da Enel Energia per alimentare in ogni caso le abitazioni rimaste senza corrente. Ma fino a questa mattina nulla di fatto. Motivo per cui hanno raggiunto questa mattina la Prefettura nel tentativo di sollecitare un qualche intervento da parte delle autorità.

    728x90_jeep_4xe
    freccia