• I Carabinieri sequestrano dosi di hashish nascoste in una piccionaia in via don Sturzo

    Sono continui i controlli dei Carabinieri nel capoluogo, col fine di contrastare i reati predatori nonché per accertare e sanzionare le violazioni commesse da soggetti sottoposti a misure cautelari.
    Sono state identificate una settantina di persone e di una cinquantina di veicoli, da cui è derivato il sanzionamento per svariate importanti infrazioni al codice della strada, quali la mancanza di copertura assicurativa, la guida al cellulare e senza la prescritta patente.
    Una trentottenne siracusana è stata denunciata in quanto trovata in possesso di un coltello con lama di sette centimetri, celato all’interno della sacca laterale della sua bicicletta. È vietato portarlo in giro senza giustificato motivo.
    Nel corso dello stesso servizio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno rivenuto, in una piccionaia abbandonata di via Don Luigi Sturzo, trenta dosi di hashish, del peso complessivo di circa 14 grammi. Lo stupefacente è stato sequestrato a carico di ignoti e nei prossimi giorni verranno esperiti ulteriori accertamenti per acclararne la qualità, l’origine ed identificare chi lo custodiva.
    Sono stati altresì segnalati all’Autorità Amministrativa competente, quali assuntori, sette soggetti trovati in possesso di modica quantità di cocaina, marijuana e hashish.
    Infine, sono state elevate alcune sanzioni amministrative, per l’inosservanza della normativa COVID in vigore, a persone soprese a circolare per il capoluogo in orario notturno senza un motivo valido.

    freccia