• Idee per il dossier Siracusa Capitale della Cultura: il Comune le raccoglie con un desk

    Per arricchire il dossier per la candidatura di Siracusa a capitale italiana della cultura 2024, aperto un desk “di Ascolto e Partecipazione” al piano terra di Palazzo Vermexio, sede del Comune. Rimarrà in funzione dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
    Il desk è gestito dall’Ufficio di gabinetto del sindaco, dall’assessorato alla Cultura, da Federcultura e Civita, queste ultime partner che stanno affiancando il Comune nel percorso. Entro il 19 ottobre il dossier andrà presentato alla commissione ministeriale che si occuperà della prima selezione. Entrare nella ristretta short list delle finaliste non può che essere l’obiettivo minimo per Siracusa.
    Lo sportello riceverà tutti quelli che vorranno fornire idee e contributi che definiscano, in chiave culturale, i punti di forza della città e lo sviluppo delle potenzialità per la crescita complessiva del territorio. Inoltre funzionerà come luogo d’incontro e confronto con le istituzioni e le associazioni siracusane. I contributi e le idee possono essere proposte anche via e-mail all’indirizzo: siracusa2024@comune.siracusa.it.
    «La stesura del dossier – afferma l’assessore alla Cultura, Fabio Granata – come abbiamo sempre detto, è un momento di dibattito aperto a tutti, anche a chi non ha partecipato alla riunione istitutiva del Comitato, con il solo obiettivo di far emergere il meglio che Siracusa riesce ad esprimere e farlo diventare una proposta di crescita nella sua veste naturale di capitale della cultura».

    728x90
    freccia