• Il ritorno in Sicilia di Unieuro: “nuove assunzioni, precedenza a chi lavorava a Siracusa”

    Un anno fà, Unieuro chiudeva a Siracusa e Messina lasciando a casa 50 lavoratori. Adesso il gruppo di Forlì torna in Sicilia, acquisendo 12 negozi appartenuti a Pistone spa: Palermo, Carini, Alcamo, Catania, Agrigento, Trapani, Mazara del Vallo e Marsala. E annuncia di voler coprire in maniera capillare la regione, illustrando un piano che, nel medio-lungo termine, dovrebbe portare a 20 punti vendita complessivi in Sicilia.
    Al momento non si parla di un ritorno diretto a Siracusa ma Luigi Fusco, chief operations officer di Unieuro, nel parlare di ampliamento degli organici ha precisato che “daremo la precedenza ai colleghi dei punti vendita di Messina e Siracusa, chiusi lo scorso anno”.
    I sindacati seguono con attenzione e certo l’esperienza di un anno addietro ha lasciato il segno.

    freccia