• Immigrazione: operazione del Gruppo Interforze, bloccati 5 scafisti

    Individuati e posti in stato di fermo 5 presunti scafisti: sarebbero i responsabili delle traversate tentate dalla Libia all’Italia e finiti a bordo della nave San Giorgio nelle ultime operazioni di soccorso con sbarco ad Augusta. Due, somali, avrebbero organizzato e materialmente condotto una prima imbarcazione,  un gommone con a bordo 44 migranti. Nel prosieguo delle indagini, posto in stato di fermo un altro scafista di origine tunisina, che sarebbe stato al timone di una imbarcazione in legno con a bordo 243 migranti. A suo carico già numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, gli stupefacenti e ingresso illegale in territorio italiano. Altri due tunisini sarrebbero poi i responsabili  della traversata effettuata con un’imbarcazione in legno con a bordo 333 migranti. Tutti  sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Cavadonna in Siracusa, come disposto dal pm del turno sbarchi.

    freccia