• In piazza i lavoratori della Cisma Ambiente, corteo a Palermo

    Una giornata di sciopero e un corteo a Palermo. I lavoratori della Cisma Ambiente , la società che gestisce la discarica di Melilli, in amministrazione giudiziaria, scendono in piazza. Lo faranno  il prossimo 26 settembre, manifestando  a Palermo con partenza da Piazza Marina ed arrivo in Piazza Indipendenza . Una delegazione di rappresentanti sindacali della Cisal chiederanno di essere ricevuti dal presidente della Regione, Nello Musumeci . In mancanza di risposte, previste azioni più aspre. La ragione dello sciopero risiede nello stato di crisi che attanaglia la società. I sindacati lo legano “all’inerzia delle istituzioni in merito al rilascio del parere di validità di alcune autorizzazioni che consentirebbero il proseguimento dell’attività della Cisma nella gestione della discarica di Melilli,  in amministrazione giudiziaria.
    A nulla sono servite le precedenti sollecitazioni avanzate dagli stessi amministratori giudiziari nè tantomeno sembra aver sortito alcun effetto la sentenza del Tar che ha dato ragione agli amministratori giudiziari ricorrenti intimando all’ Ente regionale di doversi esprimere entro 60 giorni”.La vicenda riguarda, tra diretti e indotto, circa 300 lavoratori.Lo scorso anno la società rientrò nell’ambito di un’inchiesta giudiziaria, con una serie di arresti, per la presunta gestione illecita di rifiuti pericolosi.

    image_pdfimage_print
  • freccia