• Ipotesi “zona rossa” per un Comune del Siracusano: richiesta del sindaco a Musumeci

    Il sindaco di Francofonte, Daniele Nunzio Lentini allarga le braccia e chiede l’istituzione della zona rossa. Sono già quattro i morti per Covid-19 a Francofonte, motivo di forte preoccupazione per il primo cittadino, che ieri ha scritto al presidente della Regione, Nello Musumeci e all’assessore alla Sanità, Ruggero Razza. Dopo l’ultimo decesso, vittima una donna morta all’ospedale Muscatello di Augusta, c’è apprensione anche per un altro cittadino di Francofonte, in Terapia Intensiva. Gli altri tre deceduti erano componenti dello stesso nucleo familiare.

    Il sindaco chiede l’istituzione della zona rossa per tre settimane, così da riportare a zero la curva dei contagi. Accorta l’appello ai concittadini, affinchè ci si comporti in maniera impeccabile, per limitare quanto più possibile le occasioni di contagio. Il sindaco è stato chiaro: “Altrimenti- ha detto – non ne usciamo più”.

    Se la richiesta fosse accolta, in Sicilia diventerebbero cinque le zone rosse. Francofonte si unirebbe  a Vittoria, Cesarò-San Teodoro, Bronte e Misilmeri. In Sicilia la situazione non è semplice e non è escluso che l’intera regione possa diventare “zona rossa”, soprattutto perchè i posti in terapia intensiva sarebbero già occupati per il 30 per cento.

    Nelle prossime ore è attesa la risposta della Regione alla richiesta del sindaco di Francofonte.

     

    freccia