• Lavoro nero, nuove 12 ispezioni in provincia: sospese 5 attività

    Ancora controlli e sanzioni da parte dei carabinieri, impegnati anche nel contrasto del lavoro sommerso, il cosiddetto nero. Sono state 12 le ispezioni eseguiti in altrettante aziende tra Siracusa, Rosolini, Portopalo, Augusta, Floridia e Carlentini. Esaminate 38 posizioni lavorative, di cui 8 sono risultate irregolari sotto il profilo contributivo e retributivo. Individuati ben 13 lavoratori in nero: 2 in un lido balneare; 4 in un pub; 5 in due esercizi commerciali; 1 in una impresa agricola; 1 in una impresa edile.
    Tra le 12 ispezionate, per 5 aziende è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale: si tratta di due esercizi commerciali, di un pub, un lido balneare ed una impresa agricola.
    Nei confronti di 3 datori di lavoro è anche scattata la denuncia in stato di libertà per diverse violazioni in materia di sicurezza sul lavoro. In tutti i casi, comunque, sono state impartite precise disposizioni per ripristinare le condizioni di sicurezza obbligatorie.
    Inoltre è stata disposta l’immediata rimozione di 2 impianti di videosorveglianza privi di autorizzazione, che consentivano il controllo a distanza dell’operato dei dipendenti da parte dei datori di lavoro. Nei confronti dei titolari di altrettante imprese è scattata la denuncia alla Procura. Le sanzioni amministrative irrogate ammontano a oltre 50 mila euro e le ammende contestate ammontato a quasi 14 mila euro.

    foto archivio

    728x90_jeep_4xe
    freccia