• Lentini. Escalation della criminalità: vertice in prefettura, potenziati i controlli

    L’escalation di criminalità nella zona di Lentini al centro di un vertice convocato ieri dal prefetto, Armando Gradone. Il comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico ha affrontato il problema a 360 gradi, riferendosi in particolare all’area commerciale ex Asi. Secondo quanto emerso, “pur se in un quadro di lieve decremento del totale dei delitti registrati nel corso del 2015 rispetto al 2014, con un trend che si conferma in ulteriore diminuzione raffrontando il primo bimestre 2016 all’ analogo periodo del 2015, sia il prefetto che i vertici delle forze di polizia hanno espresso piena consapevolezza dell’esigenza di risposte alla comprensibile preoccupazione di cittadini, commercianti ed associazioni di categoria per l’indubbia recrudescenza, nel territorio di Lentini, di furti e rapine in danno di esercizi commerciali e, proprio per questo, della necessità di un rafforzato impegno – con l’apporto di tutte le risorse disponibili, comprese quelle della locale polizia municipale – nell’azione di prevenzione e controllo del territorio”. In sintesi, le misure che le forze dell’ordine attueranno riguardano il ripianamento dell’organico dei carabinieri a Lentini, riunioni, a cura del commissariato, per definire le linee di collaborazione interforze ritenute più idonee per assicurare la copertura h 24 del servizio di volante e radiomobile, un impegno costante della polizia municipale sul versante infortunistica,  “compatibilmente con le risorse a disposizione, così da consentire alle forze di polizia di orientare le condotte operative sugli obiettivi di preminente interesse istituzionale”. Il prefetto, Gradone, si farà carico di avviare contatti con l’Irsap e l’assessorato regionale competente per verificare la possibilità di riattivare il finanziamento del progetto di riqualificazione dell’area ex Asi , soprattutto per quanto riguarda la realizzazione di impianti di illuminazione idonei e di videosorveglianza. Saranno, infine, predisposti servizi straordinari di prevenzione e controllo del territorio con l’impiego di personale e mezzi del Reparto Prevenzione  Crimine di Catania.

    freccia