• Militare deceduto ore dopo il vaccino, nuovi esami su 6 lotti di AstraZeneca

    Ulteriori accertamenti su sei lotti del vaccino AstraZeneca sono stati disposti dalla Procura di Siracusa. Si tratta di accertamenti tecnici “irripetibili”, richiesti nell’ambito della inchiesta sulla morte di Stefano Paternò, sottufficiale della Marina Militare vaccinato ad Augusta e deceduto alcune ore dopo l’inoculazione. Questi i codici dei lotti sotto esame: ABV2856, ABV6096, ABV5811, ABV3374, ABW1277 e ABW2586. 
    La prossima settimana, in Olanda, saranno effettuati i test nella sede del Rivm, National Institute for public health and the environment di Bilthoven. 
    La Procura di Siracusa si muove per l’ipotesi di omicidio colposo. Le indagini sono coordinate dal procuratore capo Sabrina Gambino e dal sostituto Gaetano Bono. Tra gli indagati, l’ad di AstraZeneca Italia, Lorenzo Wittum; nel registro anche un medico e un infermiere dell’ospedale militare dove è stata somministrata la dose, e un medico del 118.
    Si attendono, intanto, i risultati degli esami istologici e tossicologici eseguiti sulla salma del militare allo scopo di verificare eventuali legami tra la somministrazione del vaccino ed il decesso del 43enne.

    freccia