• Nasce il primo bus elettrico totalmente “Made in Siracusa”

    Un bus elettrico interamente costruito a Siracusa. Si chiama “ECO-34” e lo ha realizzato la Genius automobile Italia di Giuseppe Ferrazzano (direttore tecnico, Giacomo Ferrazzano). Un autobus urbano, 34 posti, frutto di due anni di lavoro. “Potrebbe essere utilizzato per il trasporto pubblico in città- spiega il titolare dell’azienda, che in passato ha gestito il servizio dei bus navetta in Ortigia, inclusa la manutenzione – oppure potrà essere impiegato privatamente. E’ , comunque, il primo bus elettrico totalmente “made in Siracusa”, realizzato utilizzando tecnologie all’avanguardia. Motivo di orgoglio per noi e, mi auguro, anche per la città”. Il mezzo elettrico potrà viaggiare a un massimo di 50 chilometri orari. “Perfetto per gli spostamenti e per la velocità all’interno del percorso urbano- prosegue Giuseppe Ferrazzano- Lo presenteremo presto alla città. Per noi questo bus rappresenta anche una rivincita per quello che riteniamo sia stato uno “sgarbo” ai nostri danni nel momento in cui il servizio, che a lungo abbiamo gestito egregiamente, è stato, invece, assegnato a chi non ha le competenze giuste, tanto che oggi girano solo due bus elettrici nel centro storico, gli ultimi due aggiustati da noi.  Quando il Comune acquisto i bus elettrici- ricorda l’imprenditore siracusano- risultarono immediatamente poco efficienti. Con la cifra stanziata dall’amministrazione comunale, l’azienda che aveva venduto i mezzi a Palazzo Vermexio, ne avrebbe messo a posto uno solo. Noi riuscimmo a mettere praticamente a nuovo sei bus, rendendoli quanto più efficienti possibili, nonostante i limiti di una costruzione che lasciava parecchio a desiderare”. Nelle prossime settimane, secondo le previsioni di Ferrazzano, il nuovo bus elettrico potrebbe già viaggiare per le strade cittadine. Non è escluso che si possa proporre al Comune l’acquisto del mezzo, per implementare il servizio di trasporto pubblico.

    image_pdfimage_print
  • freccia