• Noto. Il caso di via Fabrizi: crepe nel seminterrato, tre abitazioni off-limits. I tecnici valutano la staticità

    Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco in via Fabrizi a causa dell’allargamento delle crepe in alcune abitazioni. I pompieri hanno transennato la porzione di strada corrispondente all’ingresso di tre case poste nella parte alta della via che costeggia il campo sportivo comunale, a pochi passi dalla Porta Reale, ingresso del centro storico della città.
    A chiamare i vigili del fuoco proprio i proprietari delle abitazioni, due in realtà disabitate, che hanno visto delle piccole crepe nei locali seminterrati allargarsi esponenzialmente negli ultimi giorni. I tecnici stanno effettuando alcuni rilievi per poter risalire alle cause dell’allargamento delle crepe e a valutare la stabilità delle abitazioni, di cui non è escluso lo sgombero qualora venga rilevato il pericolo di crollo.
    Non viene esclusa alcuna ipotesi, dall’infiltrazione di acqua piovana, al cedimento di qualche tubatura all’interno dei muri o nel sottosuolo, fino al cedimento strutturale. Nei prossimi giorni i tecnici all’opera sapranno far luce su quanto sta avvenendo in via Fabrizi.
    Corrado Parisi

    728x90_jeep_4xe
    freccia