• Noto. Il maltempo danneggia le strade del centro: il caso di via Occhipinti

    Strade colabrodo in città che creano disagi per la viabilità e pericoli per pedoni ed automobilisti. Dalla via Salvemini alla via Roma nella parte bassa, dalla via dei Mille alla via Sallicano nella parte alta, sono diverse le buche sia nelle strade dove il fondo è in asfalto, sia dove ci sono le mattonelle di bitume. Complice il maltempo di questi giorni, le buche in alcuni casi sono diventate delle voragini.
    Il caso emblematico è in pieno centro storico, la via Occhipinti può contare almeno tre grosse buche nel volgere di pochi metri. La via Occhipinti è una strada stretta, dunque le buche sono difficili da evitare, che collega la via Pirri con la via Bovio. Seppur un tratto breve e secondario, la via Occhipinti è strategica perché permette di raggiungere piazza XVI Maggio, ovvero il primo tratto di corso Vittorio Emanuele in cui non vige la zona a traffico limitato. Se alcuni interventi sono stati effettuati, come ad esempio in via Svevo, altri invece sono ancora da realizzare in modo che vengano rimossi pericoli per pedoni ed automobilisti.
    Corrado Parisi

    728x90_jeepr_4xe
    freccia