• Noto. Trigona, avviso dell'Asp per l'ingresso delle cliniche private in ospedale

    Scadrà il prossimo 27 marzo alle 12 l’avviso per l’acquisizione di manifestazioni d’ interesse rivolto alle cliniche private accreditate presenti nel territorio siracusano a cui poter affidare in locazione gli spazi disponibili da destinare alla gestione di attività sanitarie all’ospedale Trigona. Un’operazione che rientra nell’ambito del processo di rifunzionalizzazione dell’ospedale Avola- Noto.
    “Si avvia verso la concretizzazione – sottolinea il direttore generale dell’Asp, Salvatore Brugaletta – il progetto di riorganizzazione dell’ospedale riunito Avola-Noto con l’integrazione pubblico-privato. L’obiettivo da realizzare nell’attuale ospedale Trigona è garantire un’offerta sanitaria adeguata e differenziata alla città di Noto, nonché al territorio viciniore, mediante l’allocazione di posti letto della rete ospedaliera privata gestiti dalle strutture accreditate e contrattualizzate nella provincia di Siracusa”.
    Il prezzo a base di asta è di 7 milioni e 542 mila euro a titolo di canone per nove anni, da versare all’Asp di Siracusa (canone annuo di 838 mila euro giusto valore locativo dell’Agenzia del Territorio). L’avviso pubblicato è esclusivamente finalizzato ad acquisire manifestazioni di interesse da parte di soggetti interessati che abbiano i requisiti al fine di consentire una accurata programmazione dell’offerta sanitaria nel territorio provinciale anche mediante l’eventuale proposta di una diversa rimodulazione delle branche per le quali le medesime strutture risultino accreditate e contrattualizzate, più rispondente all’obiettivo, facendo comunque salva l’invarianza dei posti letto di ospedalità privata, nonché una efficace allocazione degli spazi all’interno del presidio ospedaliero di Noto.
    Un successivo bando ad evidenza pubblica potrebbe poi individuare dettagliatamente la concessione degli spazi. Per maggiori informazioni si può visitare il sito www.asp.sr.it.

    freccia