• Noto. "Trigona smantellato", Fratelli d'Italia chiede l'intervento della Corte dei Conti

    “Un esempio di spreco di risorse pubbliche quanto sta accadendo alla sanità nella zona sud della provincia di Siracusa”. A sostenerlo, tornando su un argomento affrontato già nelle scorse settimane, è il portavoce locale di Fratelli d’Italia, Giovanni Costanzo. “A Noto tutti i reparti sono ridotti con zero organico- tuona l’esponente della forza politica- eppure la struttura del Trigona aveva già tutto. Al contrario- prosegue- al Di Maria di Avola c’è quasi tutto da rifare”. La domanda che Costanzo pone è “chi ci guadagna?”. Domanda a cui fa seguire una sollecitazione, affinchè “la magistratura non stia a guardare” e la Corte dei Conti controlli lo sperpero di denaro pubblico”. Costanzo è convinto che sia indispensabile “fermare questo sperpero di fondi pubblici, riportando tutti i reparti a Noto e attrezzandolo con nuove iniziative e settori che possano dare produttività all’ ospedale Trigona e alla Assistenza Regionale Siciliana” .

    728x90_jeep_4xe
    freccia