• Noto. Una nuova vita per la Villa del Tellaro ed i suoi mosaici policromi

    Restauratori a lavoro per pulire i meravigliosi mosaici della villa del Tellaro, a Noto. Monumento ancora poco conosciuto dai più, sta cercando ora il giusto rilancio attraverso tutta una serie di iniziative della direzione del parco archeologico autonomo.
    Prima della pulizia delle tessere dei mosaici era stata, infatti, completata la pulizia dell’ampia area esterna, condotta con la collaborazione dei Forestali.
    Pronto il nuovo progetto per la pulizia e la nuova copertura dei mosaici, recentemente presentato dal direttore Rizzuto insieme al sindaco di Noto, Corrado Bonfanti. Grazie al professore Davide Tanasi, netino emigrato negli States dove insegna presso l’università della Florida del Sud, è in programma la scansione laser 3D di tutta la Villa. Un tecnologico intervento che mira non solo ad aumentare e diffondere, anche attraverso il web, le conoscenze sulla villa del Tellaro ma anche a preservare i preziosi mosaici pavimentali policromi del IV secolo d.C. I dati raccolti permetteranno, di anno in anno e sempre con l’ausilio dei laser 3d, di evidenziare bolle d’aria o movimenti sotto le tessere ed intervenire prima che possa succedere un qualsivoglia danno. Entro la fine dell’anno sarà poi reintrodotto il biglietto d’ingresso per visitare la villa del Tellaro.

    freccia