• Nuovo ospedale di Siracusa, c’è un progetto vincitore: la graduatoria provvisoria

    Il progetto vincitore del concorso di idee per la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa è quello realizzato dallo Studio Plicchi di Bologna con mandanti la Milan ingegneria srl, la Sering ingegneria srl, Areatecnica srl, Trentino progetti srl, Ava arquitectura tecnica. Si tratta di società e studi di progettazione con sede a Bologna, Milano, Palermo, Belluno ed in Spagna (punteggio 100.00).
    Secondo classificato l’elaborato firmato dalla Bioedil Progetti srl di Renato Guidi con punteggio di 79.83. Al terzo posto, il progetto dello Studio Cangemi di Palermo che ha per mandante una società tedesca, di Stoccarda (76.88), la Heinle Wischer fur Generalaplanong.
    Ai primi 3 classificati – come previsto dal disciplinare di gara – andrà, rispettivamente, il seguente premio: al primo 115.000,00 Euro; al secondo 25.000,00 Euro; al terzo 20.000,00 Euro.
    Agli autori di tutte le proposte meritevoli (primi cinque classificati più eventuali altre proposte meritevoli di menzione), verrà rilasciato un “Certificato di Buona Esecuzione del Servizio”, utilizzabile a livello curriculare, quale studio di fattibilità, sia in termini di requisiti di partecipazione che di merito tecnico, nell’ambito di procedure di affidamento di servizi di architettura e ingegneria.
    La graduatoria provvisoria è stata stilata questa mattina, al termine dell’ultima seduta della commissione giudicatrice. A seguire i lavori anche il commissario straordinario per la costruzione del nuovo ospedale di Siracusa, il prefetto Giusy Scaduto. “Grande soddisfazione per il risultato a cui ci stiamo avvicinando. Spero che i tempi possano essere celeri anche per quelle fasi che non dipendono direttamente dalla struttura commissariale. Il nuovo ospedale è atteso da tempo e deve mirare a divenire un punto di riferimento della sanità siciliana”, ha detto chiacchierando con i giornalisti una volta conclusi i lavori della commissione.
    La graduatoria definitiva deve ora essere approvata proprio dal Commissario ma solo dopo le prescritte verifiche sul possesso dei requisiti di ordine generale (tra cui la liberatoria antimafia) e di idoneità professionale da parte sia del vincitore sia di tutti gli autori di progetti premiati e/o segnalati.
    Al vincitore del concorso saranno affidati tutti i servizi di ingegneria dell’opera, ad esclusione del supporto al Rup e della Verifica della progettazione. Il progetto preliminare dovrà poi essere essere presentato entro 75 giorni dall’aggiudicazione, quello definitivo entro 120 giorni dall’approvazione del preliminare. I tempi sono serrati, proprio per accelerare l’iter che deve condurre alla realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa. Il progetto esecutivo dovrà infatti pervenire entro 60 giorni dall’approvazione del definitivo.

    freccia